Deprecated: wp_make_content_images_responsive è deprecata dalla versione 5.5.0! Utilizzare al suo posto wp_filter_content_tags(). in /home/ot25mzo8/public_html/wp-includes/functions.php on line 4773

La devitalizzazione del dente o cura canalare consiste nella rimozione del nervo, nella disinfezione e modellazione dei canali radicolari ed in fine nel riempimento degli stessi canali con un materiale da otturazione . Un dente devitalizzato può rimanere nel cavo orale per molti anni e svolgere le sue funzioni, l’alternativa alla devitalizzazione è infatti l’estrazione. Tuttavia è giusto sapere che un dente devitalizzato è più fragile e quindi più suscettibile a fratture, per questo , soprattutto nei settori posteriori ( premolari e molari ), dopo una devitalizzazione è consigliabile ricoprire e proteggere il dente con una corona dentale ( capsula).

E’ importante sapere che a volte una sofferenza della polpa di un dente non è sempre associata a dolore in alcuni casi, infatti, i batteri penetrano nei canali fino a raggiungere l’osso sottostante, creando delle lesioni infettive all’interno dell’osso stesso, che ne provocano il riassorbimento e volte possono formare delle cisti. In questi casi l’unico modo di fare una diagnosi di lesione periapicale, e quindi definire la necessità di trattamento endodontico ( devitalizzazione) di un dente, è un esame radiografico.

Quanto costa devitalizzare un dente?

Contattaci per un preventivo.